30 Nov 2018
Mi serve un prestito e sono in difficoltà

Prestiti a protestati e cattivi pagatori: sono concedibili?

Parlare di prestiti personali a protestati risulta molto difficile, poiché chi risulta presente nelle banche dati dei protesti è considerato cliente non finanziabile. Un finanziamento, per essere deliberato da banche o società finanziarie, è soggetto a una valutazione finanziaria del cliente attraverso la banca dati CRIF (Centrale Rischi Finanziari) o il CTC (Consorzio Tutela del Credito): se risulta che sia pendente un protesto o un pignoramento di beni mobili o immobili, a causa di mancati pagamenti, il richiedente del finanziamento potrà incontrare ostacoli nella richiesta del prestito.
Stesso dicasi anche quando si parla di prestiti personali a cattivi pagatori.

Un’alternativa al prestito personale per chi è stato protestato

Se si è consapevoli di essere stati discontinui nei pagamenti o se si è stati oggetto di protesto, prima di richiedere un finanziamento, è opportuno accertarsi presso il SIC (Sistemi di Informazione Creditizia) se il proprio nominativo è presente presso le banche dati e se sono trascorsi i termini per la cancellazione (che variano dai 12 mesi ai 36 mesi a seconda delle cause che hanno generato la segnalazione della posizione negativa).
Generalmente, le richieste di prestito personale a soggetti segnalati sono respinte nella maggior parte dei casi.
Tuttavia, la forma di prestito che, in genere, può andare incontro a coloro che sono stati segnalati presso le banche dati per pagamenti non regolari è la Cessione del Quinto dello stipendio o della pensione. Questa tipologia di prestito è concedibile a dipendenti pubblici o privati e a pensionati (anche in convenzione INPS ed EX-INPDAP): la garanzia è data dallo stipendio o dalla pensione.
Forme alternative di prestito o consolidamento debiti per cattivi pagatori disponibili sul mercato possono essere rappresentate dal prestito assistito da pegno su beni di valore o ipoteca su un immobile.
Quindi, chi nel proprio percorso di cliente nel mondo finanziario sa di essere stato discontinuo nei pagamenti o è stato oggetto di protesto deve tenere presente alcuni aspetti:
        
  • La regolarità nei pagamenti è uno dei fattori determinanti per la concessione di un prestito
  •     
  • Il prestito per protestati non è un finanziamento che le banche o le società finanziarie concedono
  •     
  • Prima di richiedere un nuovo finanziamento o un consolidamento debiti, qualora vi siano dubbi sulla propria situazione creditizia, è opportuno accertarsi presso il SIC (Sistemi di Informazione Creditizia) se il proprio nominativo sia presente presso le banche dati e se siano trascorsi i termini per la cancellazione
  •     
  • La cessione del quinto dello stipendio potrebbe rappresentare la forma di prestito che potrebbe aiutare a risolvere una situazione di necessità per coloro che hanno subìto un protesto